G2R RIP 9mm – C’era una volta il proiettile Dum-dum

Una pistola è un’arma temibile ma conserva ancora intatti i principi dell’arco e della freccia incarnandone l’evoluzione naturale con l’avvento della polvere da sparo. Di per se è un’arma di vicinanza, che perde di efficacia già a 30/40 metri di distanza dal bersaglio. In una sparatoria è possibile trovare feriti gravi o meno gravi, ma le possibilità di sopravvivere alla ferita di un proiettile sono molto alte se non ha colpito organi vitali, e non si è troppo distanti dall’ospedale.

G2RIPIl principio però rimane lo stesso dell’arco e della freccia, la singolarità del proiettile è proprio quella di avere la certezza di un foro di entrata che riporta agli stessi principi balistici della catapulta. Non so se sia possibile parlare delle armi in senso etico, ma molti si sono accorti da tempo dell’arrivo di armi sofisticate oltre la balistica, sofisticate nella potenzialità del danno.

Forse non tutti ricordano le bambole bomba utilizzate dai Russi in Cecenia, sparse casualmente per essere raccolte dai bambini e renderli così disabili. La loro particolarità oltre alla forma di gioco, era nell’esplosione ad innesco temporizzato che offriva maggiori chance sulle vittime, sfruttando l’abitudine dei bambini di farsi a capannella attorno alla novità trovata in terra.

La stessa mancanza di etica che suggerisce di ottimizzare la morte, ha portato alla costruzione di questo nuovo proiettile che ricalca il principio dei proiettili Dum-dum, proiettili elaborati manualmente da mani esperte per ottenere la frammentazione dell’ogiva all’impatto.

In questa rielaborazione moderna l’ogiva è rivestita di settori indipendenti già frammentati in parti definite, che si staccano dall’ogiva centrale per creare un effetto scheggia non più lasciato al caso. Portare nel proiettile il principio della bomba a frammentazione non costituisce il miglioramento di un’arma, ma la garanzia di aver sacrificato l’etica di uno scontro a fuoco alla volontà di annientare l’avversario senza lasciargli alcuno scampo.

Share Button

Leave a Reply